Casa /  Obiettivi

Obiettivi

Mission

La Cooperativa, senza discriminazione di carattere politico, religioso o di razza, persegue il fine della solidarietà civile, sociale e culturale ed in conformità agli interessi ed ai requisiti dei propri soci, si pone il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • la Soc. Coop. Sociale Koinè si impegna a garantire sempre alta professionalità, competenza e specializzazione del personale affinché sia assicurato il benessere degli utenti, la loro dignità, i loro diritti e sia prevenuto il rischio di emarginazione delle persone disabili, anziane o esposte ad esclusione;
  • caratteristica della Cooperativa è la multifunzionalità operando in diversi ambiti, quali l’assistenza alla persona, l’animazione, i servizi di educazione, i servizi medici;
  • progettazione, realizzazione e gestione di servizi alla persona;
  • accogliere, mantenere, tutelare ed educare, minori “privi di ambiente familiare idoneo”, qualora non sia stato possibile, per l’Autorità Giudiziaria Minorile, adottare provvedimenti alternativi, quali l’affidamento temporaneo ad altro nucleo o forme di sostegno alla famiglia d’origine;
  • gestione di case di riposo, centri diurni, centri residenziali, comunità alloggio, case famiglia per minori, inabili, anziani e per tutti i soggetti privi o con ridotta assistenza familiare;
  • gestione di asili nidi, scuole materne e scuole dell’obbligo, servizi di sostegno in favore di fanciulli in età prescolare, scolare anche con la creazione di dopo scuola, di corsi per l’apprendimento delle lingue e di ogni altra attività culturale;
  • creare e gestire centri socio-educativi per bambini 0-5 anni che versano in particolari condizioni socio-economiche e non solo;
  • promuovere e favorire l’assistenza e l’inserimento nella vita attiva di persone in particolari condizioni, fisiche o psichiche;
  • gestire servizi rivolti a soggetti con speciale disagio clinico e sociale (pazienti anziani, defedati, talvolta terminali e comunque pazienti di tutte le fasce di età in condizioni che non consentono un agevole spostamento presso le strutture territoriali fisse) ai quali è sostanzialmente negato il diritto ad un’assistenza domiciliare completa;
  • promuovere servizi, rivolti agli anziani, che siano qualificati e continuativi e che garantiscono una qualità di vita il più elevata possibile, considerando i peculiari bisogni fisici, psichici, sociali e relazionali, promuovendo l’autonomia funzionale, l’inserimento sociale e comunitario e riducendo, per quanto possibile, gli stati di disagio;
  • promuovere la gestione di corsi di formazione professionale e riqualificazione, con attività creative e socio-formative, laboratori, progetti e qualunque iniziativa volta a formare e qualificare la creazione di centri, per favorire la crescita culturale ed il migliore impiego del tempo libero;